Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Stazione / Piazzale Stazione Vr. Porta Nuova

Arrestato per due volte nello stesso giorno: violenze e droga

Un marocchino di 20 anni è stato pizziacato alla mattina e nuovamente al pomeriggio. Con se aveva 500 grammi di hashish, circa 30 grgrammi di cocaina.

La Polizia Ferroviaria l’aveva identificato perché coinvolto in una rissa, ed in seguito l’aveva denunciato, arrestato e portato davanti all’autorità giudiziaria con giudizio direttissimo, per rispondere di violenza e resistenza a pubblico ufficiale. M.F., un marocchino di 20 anni, però non ha desistito dai propri propositi. L’uomo, aveva infatti destato i sospetti degli uomini della squadra di Polizia Giudiziaria per la sua dichiarata residenza in Austria: difatti già in passato sono stati effettuati numerosi arresti di cittadini maghrebini che utilizzavano la tratta ferroviaria Verona-Innsbruck per il trasporto di sostanza stupefacente. Per questo motivo, il personale della giudiziaria, con l’ausilio degli operatori in divisa del Settore Operativo di Porta Nuova, ha deciso di seguire il ragazzo, non appena posto in libertà al termine dell’udienza.

PIZZICATO - Certo di essere rimasto solo, si è avvicinato ad un auto in sosta nei dintorni della stazione ferroviaria, ed ha cominciato ad armeggiare, adoperandosi per recuperare dalla parte inferiore del mezzo, degli involucri di cellophane nascosti sotto la vettura. A questo punto sono intervenuti gli uomini in divisa, che si sono lanciati all’inseguimento del ragazzo che, accortosi di essere seguito, si è dato alla fuga gettando a terra quanto appena raccolto. Nel frattempo gli uomini della giudiziaria avvicinatisi all’auto hanno constatato che il giovane aveva appena gettato a terra gli involucri contenenti della sostanza in seguito risultata droga. Bloccato e accompagnato in ufficio l’uomo è stato arrestato in flagranza per detenzione al fine di spaccio: Gli sono stati sequestrati più di 500 grammi di hashish, circa 30 grgrammi di cocaina ed un biglietto ferroviario per Innsbruck, luogo dove è probabile avrebbe portato la sostanza sequestrata. Da quella sera, M.F. è detenuto nella casa circondariale di Montorio-Verona a disposizione della Procura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato per due volte nello stesso giorno: violenze e droga

VeronaSera è in caricamento