Doveva scontare due anni di carcere, arrestato in vacanza a Peschiera

La condanna definitiva era stata emessa a suo carico dalla Corte d'Appello di Roma per vari reati contro il patrimonio compiuti in Italia tra il 2005 e il 2015. Da qualche anno, l'arrestato si era trasferito in Germania

Carabinieri di Peschiera

I carabinieri di Peschiera del Garda hanno arrestato un 35enne di origini romene e residente in Germania. N.O. sono le iniziali del nome dell'uomo. I militari lo hanno rintracciato nella tarda serata di ieri, 8 agosto, mentre fumava una sigaretta all'ingresso del b&b di Peschiera che lo ospitava.

I carabinieri lo hanno arrestato perché l'uomo doveva scontare una pena detentiva, ordinata dal tribunale ordinario di Roma. La condanna definitiva era stata emessa a carico di N.O. dalla Corte d'Appello di Roma per vari reati contro il patrimonio compiuti in Italia tra il 2005 e il 2015. In particolare, l'uomo dovrà espiare una pena complessiva di due anni, tre mesi e diciotto giorni e pagare una multa di 1.200 euro.

I militari hanno individuato la struttura ricettiva grazie ad un'oculata attività informativa, dato che già da qualche giorno era stata segnalata la presenza del soggetto in Italia. Nel corso delle attività, i carabinieri hanno tenuto sotto osservazione alcuni b&b e residence sulla base delle informazioni raccolte e, una volta individuato quello giusto, sono intervenuti, rintracciando il soggetto e traendolo in arresto.

N.O., durante gli adempimenti relativi al suo arresto, ha riferito che già da qualche anno si era trasferito dall'Italia in Germania, dove lavora in un'officina meccanica, e che a Peschiera del Garda avrebbe dovuto trascorrere alcuni giorni di vacanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo la notifica del provvedimento, il 35enne è stato accompagnato nel carcere di Montorio a disposizione dell'autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due classi chiuse per casi positivi al virus nel Veronese: «Rispettate le precauzioni»

  • Per gli otto comuni veronesi confinanti col Trentino 4 milioni di euro

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • La fuga dopo la rapina diventa un incidente mortale: perde la vita una 29enne

  • Innamorata di un ragazzo, genitori non approvano e la tengono chiusa in casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento