menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestati gli operatori delle celle mortuarie dell'ospedale di borgo Roma

Alcuni lavoratori sono finiti in manette in seguito alla segnalazione dell’Azienda Ospedaliera di Verona e agli esposti presentati da altri soggetti, con le accuse di concussione e associazione per delinquere

Sono stati arrestati intorno alle 11 di lunedì mattina alcuni operatori in servizio presso le celle mortuarie dell’ospedale di Borgo Roma, con le accuse di concussione e associazione per delinquere
È stata la stessa Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona a comunicare i provvedimenti eseguiti dalle forze dell'ordine a carico dei lavoratori oggi in servizio, mentre nei prossimi giorni ne finiranno in manette altri attualmente in ferie e in pensione. 

L’operazione, avviata dopo una segnalazione alla procura da parte dell’Azienda Ospedaliera di Verona a cui sono seguiti ulteriori esposti da parte di altri soggetti, è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Verona in stretta collaborazione con la direzione dell’AOUI e ha visto il coinvolgimento della sezione della polizia giudiziaria e della polizia municipale di Verona.

L’Azienda Ospedaliera infine ha informato anche che tali provvedimenti non influiranno sul regolare svolgimento dei servizi funebri in partenza dall’ospedale di Borgo Roma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento