rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Arrestati due "topi d'auto" messi in fuga dai passanti

La coppia di ladri, perquisita dagli agenti, aveva gi rubato un telefonino, un iPod e un orologio

Sono stati denunciati in stato di libertà due extracomunitari, un tunisino 39enne e un palestinese 35enne, che, poco prima della mezzanotte di ieri, sul piazzale della Basilica di San Zeno, avevano tentato di compiere un furto su un’autovettura di grossa cilindrata, ma senza riuscirvi, probabilmente perché disturbati nella loro azione da qualche passante. Ma i due il loro piano lo avevano già messo in atto, dal momento che avevano applicato del nastro adesivo per pacchi sul deflettore posteriore dell’auto in questione, allo scopo di attutire il rumore del vetro una volta in frantumi.

E proprio il sasso di porfido lasciato a terra, accanto alla macchina, sarebbe stato a tale scopo utilizzato nel caso in cui i due non fossero stati costretti, loro malgrado, ad abbandonare il piano, allontanandosi in sella a due biciclette.

A segnalare l’episodio alla polizia sia una segnalazione pervenuta al 113, sia quella di alcuni passanti presenti in piazza, i quali hanno fornito agli agenti intervenuti anche la descrizione dei due extracomunitari visti armeggiare attorno all’auto presa di mira. Tale descrizione ha consentito di individuarli proprio in una via attigua a piazza San Zeno.

Durante i controlli i due sono stati trovati in possesso di vari oggetti dei quali non sapevano indicare la provenienza. Più in dettaglio un telefono cellulare Nokia, un iPod da 16 Gb, un orologio da taschino Aphovar con cassa in acciaio, nonché le stesse biciclette a bordo delle quali ambedue viaggiavano.

Le circostanze appurate hanno determinato la denuncia dei due extracomunitari per “ricettazione” e per “tentato furto su autovettura in concorso”, atteso che i poliziotti hanno rinvenuto, infilato nel manubrio di una delle biciclette, un rotolo di nastro adesivo, dello stesso tipo e colore di quello applicato sul deflettore del veicolo oggetto del tentativo di furto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestati due "topi d'auto" messi in fuga dai passanti

VeronaSera è in caricamento