Cronaca Via Salvo D'Acquisto

Pendolari tra Trentino Alto Adige e Veneto, due ladri arrestati dai carabinieri

Operazione dei militari di Bolzano, aiutati dai colleghi veronesi. La banda aveva infatti dei covi tra Oppeano, Arcole e San Giovanni Lupatoto. Denunciate anche tre complici

(Foto di repertorio)

Hanno collaborato anche i carabinieri di Verona, San Bonifacio e Legnago all'arresto esaguito dai colleghi di Bolzano di due uomini per associazione a delinquere finalizzata ai furti in abitazione. Gli arrestati sono 36enne moldavo ed un 26enne albanese ed oltre a loro sono state coinvolte anche tre donne le quali sono state denunciate per favoreggiamento e ricettazione.

I due sarebbero responsabili di decine di furti messi a segno tra il Trentino Alto Adige ed il Veneto, come riportato da Trento Today. Ed avrebbero avuto diversi covi anche nel Veronese, tra Oppeano, Arcole e San Giovanni Lupatoto. In sostanza i due arrestati sarebbero stati coloro che mettevano a segno i furti, mentre le donne si sarebbero occupate di nascondere e gestire la refurtiva.
Perquisendo le loro abitazioni, i militari sono riusciti a recuperare parte dei bottini che nel tempo sono riusciti ad accumulare. Tra gli oggetti recuperati figurano monili in oro e argento, monete e lingotti di metalli preziosi, orologi anche di valore, telefoni cellulari e tablet e personal computer.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pendolari tra Trentino Alto Adige e Veneto, due ladri arrestati dai carabinieri

VeronaSera è in caricamento