Pendolari tra Trentino Alto Adige e Veneto, due ladri arrestati dai carabinieri

Operazione dei militari di Bolzano, aiutati dai colleghi veronesi. La banda aveva infatti dei covi tra Oppeano, Arcole e San Giovanni Lupatoto. Denunciate anche tre complici

(Foto di repertorio)

Hanno collaborato anche i carabinieri di Verona, San Bonifacio e Legnago all'arresto esaguito dai colleghi di Bolzano di due uomini per associazione a delinquere finalizzata ai furti in abitazione. Gli arrestati sono 36enne moldavo ed un 26enne albanese ed oltre a loro sono state coinvolte anche tre donne le quali sono state denunciate per favoreggiamento e ricettazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due sarebbero responsabili di decine di furti messi a segno tra il Trentino Alto Adige ed il Veneto, come riportato da Trento Today. Ed avrebbero avuto diversi covi anche nel Veronese, tra Oppeano, Arcole e San Giovanni Lupatoto. In sostanza i due arrestati sarebbero stati coloro che mettevano a segno i furti, mentre le donne si sarebbero occupate di nascondere e gestire la refurtiva.
Perquisendo le loro abitazioni, i militari sono riusciti a recuperare parte dei bottini che nel tempo sono riusciti ad accumulare. Tra gli oggetti recuperati figurano monili in oro e argento, monete e lingotti di metalli preziosi, orologi anche di valore, telefoni cellulari e tablet e personal computer.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva App di biosorveglianza targata Veneto e Luca Zaia annuncia un'«ordinanza innovativa»

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Ingannato dalla chiamata de Numero Verde della Banca: rubati soldi dal conto corrente

  • Nuova ordinanza a Verona contro il virus: le tre "aree" della città e tutti i divieti in vigore

  • Polemica su Crisanti, il professor Palù: «È un mio allievo esperto di zanzare»

  • Regioni contro il Dpcm, la lettera: «Chiusura ristoranti alle 23, cinema e palestre aperti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento