Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Veronetta / Vicolo Cieco Carnevale

Furti in abitazione. Due ladri sorpresi dai carabinieri finiscono in carcere

La loro presenza sospetta non è sfuggita ai carabinieri che si trovavano in zona per un'altra operazione. Avevano da poco ripulito una casa in vicolo cieco Carnevale

Si trovavano vicino a vicolo cieco Carnevale per eseguire l'arresto del responsabile della rapina alla filiale della Monte dei Paschi di Siena, ieri 22 luglio. Ma agli occhi dei carabinieri non è sfuggita la presenza di due persone sospette uscire da un'abitazione.

I militari hanno chiesto l'intervento del nucleo operativo e radiomobile di Verona per un controllo e i due soggetti, non appena si sono accorti della pattuglia hanno iniziato a scappare. I carabinieri li hanno rincorsi e bloccati, trovandoli in possesso di un borsone contenente alcuni oggetti di valore, come fotocamere, occhiali, cinte e una cassa acustica per smartphone. In pratica, la refurtiva di un furto in abitazione appena consumato.

I due ladri sono stati identificati e arrestati. Si tratta di E.D. del '78 di Soave e F.C. del '75 di San Bonifacio. Pregiudicati per reati contro il patrimonio, il loro precedenti hanno spinto il giudice a disporre per loro il carcere. In altri casi, per arresti simili, spesso è stato deciso per gli arresti domiciliari oppure per la libertà con alcune restrizioni. In questo caso invece il giudice ha ordinato che gli arrestati venissero rinchiusi a Montorio

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti in abitazione. Due ladri sorpresi dai carabinieri finiscono in carcere

VeronaSera è in caricamento