rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Cronaca

Arpav, il Lago di Garda migliora

I livelli di fitoplancton, di clorofilla e d'ossigeno disciolti sono diminuiti

Continua il monitoraggio delle alghe nel Lago di Garda da parte dei tecnici ARPAV. Dai controlli è emerso che la situazione è migliorata rispetto al precedente bollettino: i livelli di fitoplancton sono scesi di molto, così come le concentrazioni di clorofilla e di ossigeno disciolto. Questo indica che le attività vegetative di tutte le specie di fitoplancton, compresi i cianobatteri, sono nella fase discendente.

Per quanto riguarda i controlli sulla balneazione sono stati realizzati i campionamenti previsti per le acque di balneazione di Peschiera, Castelnuovo e Lazise (effettuati il 24.8.09) e per le acque di Bardolino e Garda (effettuati il 26.8.09).
Due routinarie sono risultate non favorevoli nel punto 270 di Garda (lieve superamento del parametro coliformi fecali) e nel punto 280 di Bardolino (superamento dei parametri Coliformi totali e Coliformi fecali). Sono state avviate, per entrambi i punti, le indagini suppletive e le ricognizioni per trovarne le cause.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arpav, il Lago di Garda migliora

VeronaSera è in caricamento