Cronaca San Giovanni Ilarione / Piazza Aldo Moro

Armi e munizioni vengono scoperte in un'azienda: due persone vengono denunciate

Doveva essere un semplice controllo documentale, invece la Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Verona ha scoperto la presenza di una vera armeria illegale all'interno della ditta

Nei giorni scorsi, i Finanzieri del Comando Provinciale di Verona hanno eseguito una serie di accertamenti amministrativi e fiscali nei Comuni di San Giovanni Ilarione (VR) e Vestenanova (VR), ma quelli che dovevano essere dei controlli documentali hanno invece fatto emergere, presso una ditta del luogo, la presenza di armi detenute in maniera illegale.

Ne è seguito l’intervento della componente Anti Terrorismo Pronto Impiego del Corpo che, allertata, è stata impiegata in supporto dei militari impegnati negli accertamenti di natura fiscale.

Approfondendo le ricerche è stata scoperta, nei capannoni dell’impresa, una vera e propria armeria illegale con 4 fucili, una carabina ad aria compressa e 180 munizioni possedute non rispettando le norme sulla detenzione di armi da fuoco.

L’attività ha condotto alla denuncia, per violazione dell’art. 221 del R.D. n. 773/1931 (T.U.L.P.S.) e dell’art. 20 bis della L. 110/75, di 2 soggetti, uno dei quali aveva precedenti specifici in materia di armi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armi e munizioni vengono scoperte in un'azienda: due persone vengono denunciate

VeronaSera è in caricamento