Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Brà

L'Arena oscurata non piace ai turisti. Zampieri: "Impossibile da fotografare"

Il principale monumento cittadino viene durante l'estate costantemente oscurato dalla presenza all'esterno di ingombranti scenografie utilizzate per gli spettacoli. Un problema cui si somma quello della manutenzione di Piazza Brà

Dopo le polemiche per le condizioni di scarsa pulizia all'inerno dell'Arena di Verona, ora ecco arrivare da più parti duri rimproveri per la scarsa visibilità dall'esterno del monumento principale della città. A detta di molti, tra cui numerosi turisti che si sono espressi sui social, l'anfiteatro romano è, durante l'estate, costantemente impossibile da contemplare in tutta la sua magnificenza a causa delle scenografie areniane che giacciono disposte al suo esterno.

Come riferisce il quotidiano l'Arena, a ribadire il concetto è il presidente della Commissione Cultura nella prima Circoscrizione Luciano Zampieri: "L'Arena, il nostro monumento più bello e famoso, è ormai sotto assedio. Non esiste un angolo libero da cui si riesca a fotografare: scandaloso". Critiche sulla falsariga di queste di provenienza tosiana, anche da parte di Sel. Una polemica bipartisan dunque, per un problema che coinvolge la visibilità oscurata dell'Arena, ma anche le condizioni precarie in cui versa Piazza Brà. Buche e sanpietrini che mancano al loro posto sono una costante, persino di fronte al Liston. Lo stato delle panchine dei giardinetti non è certo dei migliori, così come le recinzioni delle aree verdi necessiterebbero di interventi.

Ma il problema più sentito resta quello del porfido, sottoposto a costanti sollecitazioni dai mezzi pesanti di tv e ditte che trasportano le scenografie per gli spettacoli in Arena. Sul tema è intervenuta, così come riferito dall'Arena, anche la presidente della commissione Lavori pubblici per il centro storico Giuliana Marconicini: "Sono passati meno di due anni da quando abbiamo rifatto il porfido su tutta la piazza. Prima del Natale 2013 non c'era un solo cubetto di pietra fuori posto. Ora siamo al punto di partenza e la circoscrizione non può permettersi altri interventi. Va trovata una soluzione definitiva: questa pavimentazione non può reggere le continue sollecitazioni cui è sottoposta. Esistono vari tipi di porfido, che ne venga scelto uno più resistente".   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Arena oscurata non piace ai turisti. Zampieri: "Impossibile da fotografare"

VeronaSera è in caricamento