menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'arco dei Gavi, a Verona

L'arco dei Gavi, a Verona

Arco dei Gavi, si completano i lavori: recinzione e telecamere h24

L'assessore Stefano Casali: "I ritrovamenti, un mosaico ed alcune parti di muratura affrescata, saranno restaurati e, successivamente, esposti al pubblico all’interno di uno spazio museale cittadino"

E’ stato approvato dalla Giunta comunale, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Stefano Casali, il nuovo progetto esecutivo che, entro l’autunno di quest’anno, porterà al completamento dei lavori per la conservazione e protezione dell’Arco dei Gavi e al complessivo riordino di piazzetta Castelvecchio. “I lavori riprenderanno già nei prossimi giorni – dichiara l’assessore Casali – con una prima fase d’intervento che riguarderà la rimozione dei reperti di epoca romana ritrovati durante gli scavi dello scorso anno. I ritrovamenti, un mosaico ed alcune parti di muratura affrescata, saranno restaurati e, successivamente, esposti al pubblico all’interno di uno spazio museale cittadino. Le aree occupate dagli scavi saranno poi rinterrate – spiega Casali – e si provvederà alla sistemazione della piazzetta e alla messa in sicurezza dell’Arco, con l’installazione di una recinzione metallica alta circa un metro e mezzo attorno alla piazzetta, chiusa al pubblico negli orari notturni, ed il posizionamento di un sistema di videosorveglianza”.

Il progetto prevede inoltre: la realizzazione attorno all’Arco di un basamento di pietra bianca delimitato da cordoli di 20 cm dello stesso materiale, la parziale rimozione nello spazio posteriore all’Arco, lungo l’Adige,  del parapetto lapideo che sarà sostituito con pannelli di cristallo antisfondamento sorretti da paracarri di pietra, per una maggiore visibilità del monumento e del fiume, la sistemazione della restante pavimentazione della piazza con materiale calcestre. Inoltre è prevista la realizzazione di aiuole verdi attorno alle alberature esistenti, la piantumazione di una siepe lungo la recinzione sul lato est della piazzetta e l’installazione di nuove panchine. Resterà inalterato il marciapiede lungo Corso Cavour che costituirà, oltre che accesso alla nuova piazzetta, anche luogo di sosta per gli utenti dei servizi pubblici. In tutta l’area sarà previsto un nuovo impianto di illuminazione che valorizzerà sia il monumento che gli spazi antistanti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento