Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Borgo Trento / Piazza Arsenale

Appena maggiorenni, con un etto di "fumo" ai giardini dell'Arsenale

I carabinieri hanno arrestato domenica pomeriggio un ivoriano 18enne ed un marocchino 19enne. Probabilmente molto giovani anche i loro clienti

Carabinieri all'Arsenale di Verona

Ieri pomeriggio, 20 settembre, una pattuglia dei carabinieri di Parona-Valpolicella, durante un controllo ai giardini pubblici dell'Arsenale di Verona, hanno notato due giovanissimi ragazzi che alla vista delle divise hanno cercato di allontanarsi senza dare troppo nell'occhio. I militari li hanno però fermati e controllati trovando in loro possesso, ben nascosti, 100 grammi di hashish, un bilancino di precisione ed un coltellino utilizzato per suddividere in dosi lo stupefacente.

La quantità di stupefacente rinvenuta, soprattutto in relazione all'età dei ragazzi, è da considerarsi notevole e fa presupporre che fosse destinata a loro coetanei che frequentano quei giardini pubblici. I due giovani, un ivoriano appena 18enne ed un marocchino 19enne, entrambi incensurati, sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Arresto poi convalidato dal tribunale di Verona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appena maggiorenni, con un etto di "fumo" ai giardini dell'Arsenale

VeronaSera è in caricamento