Cronaca Cerea / Via Peagni

L'appello del padre del ragazzo investito a Cerea sui social: "Pregate per mio figlio"

Sono ancora gravi le condizioni del 14enne che nei giorni scorsi è stato travolto da un'auto mentre rientrava a casa da scuola in bicicletta. lo studente ha superato la notte ma si trova ancora sotto sedativi

Con il figlio ricoverato a Borgo Trento in gravi condizioni, M.Q. ha lanciato sui social network il suo appello. "A chi crede in Dio, chiedo di pregare per mio figlio", queste le sue parole riportate dal quotidiano L'Arena, le parole di un genitore che è costretto a guardare il proprio ragazzo di 14 anni su un letto d'ospedale per essere stato investito da un'auto. 
Sono ancora gravi le condizioni dello studente travolto da un veicolo a Cerea mentre si trovava in sella alla propria bicicletta. L'adolescente, sempre stando a quanto riporta il giornale veronese, sarebbe riuscito a superare la notte, mentre il personale medico del Polo Confortini lo tiene sedato e sotto osservazione a causa del grave trauma cranico riportato. 
Amici e parenti del giovane quindi si stringono attorno a lui e alla famiglia, cercando di farsi forza nella speranza che tutto vada per il meglio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'appello del padre del ragazzo investito a Cerea sui social: "Pregate per mio figlio"

VeronaSera è in caricamento