Cronaca San Zeno / Regaste San Zeno

Riapre la pista ciclopedonale dell’Adige Sole nel territorio veronese

A marzo la chiusura a causa dell'emergenza e della presenza di assembramenti di persone

Il Servizio Viabilità della Provincia di Verona ha revocato oggi, mercoledì 29 aprile, l’ordinanza del 16 marzo scorso che prevedeva la chiusura temporanea al transito di biciclette e pedoni sulla ciclopedonale dell’Adige-Sole, nel tratto compreso tra il Comune di Verona e quello di Brentino Belluno. La ciclopedonale era stata chiusa lo scorso 16 marzo a seguito della segnalazione di assembramenti di persone lungo la ciclabile.

Il nuovo provvedimento segue l’ordinanza 43 del presidente della Giunta Regionale del Veneto Luca Zaia del 27 aprile che consente «lo spostamento individuale per attività motoria e attività all’aria aperta, anche con bicicletta o altro mezzo, in tutto il territorio comunale di residenza o dimora, con divieto di assembramenti e con obbligo di rispetto della distanza di m. 1 tra le persone, salvo quelle accompagnate in quanto minori e non autosufficienti, utilizzando mascherina e guanti o garantendo l’igiene con idoneo liquido igienizzante».

Viene perciò riaperta, dalla data odierna, la circolazione anche nel tratto scaligero della  ciclopedonale dell’Adige-Sole, nel rispetto dei criteri e delle limitazioni territoriali stabiliti dall'ordinanza regionale. Quest'ultima, come appena visto, stabilisce la possibilità per ogni cittadino di spostarsi per fare «attività motoria e attività all’aria aperta, anche con bicicletta», sempre vietando gli assembramenti e con l'obbligo di rispettare la distanza di sicurezza di un metro tra le persone, «in tutto il territorio comunale di residenza o dimora». Questo significa che non è comunque consentito percorrere la ciclopedonale Adige-Sole per dei tratti che sconfinino in un altro Comune rispetto al proprio di residenza o dimora.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riapre la pista ciclopedonale dell’Adige Sole nel territorio veronese

VeronaSera è in caricamento