Escono sul Garda per pescare, ma la barca affonda: anziano morto annegato

Il tragico episodio si è verificato a Peschiera del Garda, in località Porto Fornaci, nella mattinata di martedì: sul posto si sono precipitati vigili del fuoco e personale del 118, oltre alle forze dell'ordine, ma per la vittima non c'è stato niente da fare

Le fasi successive al soccorso

Un drammatico incidente si è consumato nella mattinata di martedì sul lago di Garda, nel comune di Peschiera, nel quale ha perso la vita un anziano, che si era recato sul posto per una giornata all'insegna della pesca. 

Il fatto

Stando a quanto appreso, due anziani 77enni residenti nella provincia di Mantova, M.F. e R.V., avevano messo in acqua una barca open di 5 metri in località Porto Fornaci, dopodiché si sono allontanati dalla costa per gettare le esche. Una prima ricostruzione indica che ad un certo punto il natante avrebbe iniziato ad imbarcare acqua e ad affondare con grande rapidità, al punto che i due avrebbero appena fatto in tempo a lanciare l'allarme prima delle ore 10.
Alcuni pescatori si sono precipitati in loro aiuto, M.F. però non sapeva nuotare e, anche per la sua stazza, non sarebbe stato possibile recuperarlo nell'immediato, mentre R.V. cercava disperatamente di tenerlo il più possibile a galla. L'anziano sarebbe stato così inghiottito dal lago, ma l'arrivo di un'altra barca con tre persone a bordo ha permesso il suo recupero ed è scattata la corsa contro il tempo. 

WhatsApp Image 2020-09-15 at 12.11.25-4

Soccorsi e rilievi

L'imbarcazione si è diretta a tutta velocità a riva, dove nel frattempo erano arrivati gli uomini del 118 con ambulanza ed elicottero, oltre ai vigili del fuoco con i sommozzatori, mentre a bordo avevano già preso il via le manovre di rianimazione, poi affidate al personale sanitario. Neanche l'utilizzo del defribrillatore però è bastato per far riprendere conoscenza allo sfortunato pescatore, che è morto sul posto. Illeso invece l'amico che era con lui. 

WhatsApp Image 2020-09-15 at 12.11.25 (1)-2

Sul luogo sono arrivati via terra i carabinieri e dal lago la Squadra Nautica della Polizia di Stato: al momento non risultano essere avvenute collisioni con altre barche. È possibile invece che il natante abbia iniziato ad imbarcare acqua, dopo che uno dei due si è sporto forse un po' troppo in fuori, ma saranno gli accertamenti in corso a stabilire le cause della tragedia. 

Il Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Verona ha disposto la restituzione della salma ai familiari, mentre i sommozzatori si occuperanno del recupero dell'imbarcazione affondata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

WhatsApp Image 2020-09-15 at 12.11.25 (3)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni in Veneto: come si vota? Dal voto disgiunto alle preferenze, tutte le informazioni

  • I supermercati più convenienti? Primeggia il Triveneto, ecco quali sono a Verona

  • Elezioni del 20 e 21 settembre 2020: come si potrà votare e per cosa

  • Zaia ha anche un lista tutta sua, ecco i candidati in provincia di Verona

  • A Verona un nuovo decesso e altri 35 casi positivi: tutti i Comuni di appartenenza

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 18 al 20 settembre 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento