menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto generica di repertorio)

(Foto generica di repertorio)

Pompieri forzano l'ingresso delle abitazioni e trovano due anziani senza vita

Due casi molto simili avvenuti nello stesso giorno a Verona. Il primo nella mattinata in zona Santa Lucia e il secondo a Cadidavid

Due casi simili, non collegati e che hanno impegnato i vigili del fuoco di Verona nella giornata di oggi, 27 aprile. Le modalità sono state praticamente le stesse: due anziani di cui non si hanno più notizie da un po' di tempo e che non aprono la porta di casa, chiusa a chiave; i pompieri che devono sfondare la porta dell'abitazione e purtroppo la triste scoperta del decesso.

Il primo caso è di questa mattina. I familiari di un uomo di 80 anni hanno chiamato i vigili del fuoco per farsi aprire la porta di casa dell'anziano, che viveva da solo in zona Santa Lucia. Quando i pompieri hanno sfondato l'ingresso, l'uomo è stato trovarto morto già da qualche giorno per cause naturali.

Stesso copione nel pomeriggio, in zona Cadidavid. Anche in quel caso, sono stati i vigili del fuoco a forzare la porta di casa per entrare e scoprire che purtroppo l'anziano inquilino era senza vita. Anche questo decesso è dovuto a cause naturali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento