Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Perse le tracce di un'anziana veronese uscita di casa prima del nubifragio: ricerche in Valcamonica

Non si hanno notizie dell'86enne dalla serata di mercoledì. La donna si trovava in villeggiatura a Lozio insieme alla figlia

Nel Bresciano sono in corso le ricerche di una donna di cui si sono perse le tracce dal tardo pomeriggio di mercoledì 12 luglio. Si tratta una 86enne residente nel Veronese che si trovava in villeggiatura con la figlia in una casa di Lozio, un piccolo paese con meno di 400 abitanti in Valcamonica.

Come riferiscono i colleghi di BresciaToday, l'allarme è stato lanciato subito. L'anziana soffre di Alzheimer e sarebbe uscita verso le 18.30 da un'abitazione del villaggio di San Lazzaro, approfittando di un momento di distrazione della figlia. Le ricerche hanno preso il via negli attimi immediatamente seguenti e inizialmente sono state condotte dai membri della comunità del piccolo Comune della Valcamonica, per poi venire coordinate dai carabinieri di Breno: a rendere ancora più difficoltose le ci si è messo poi il violento nubifragio che si è abbattuto sul Bresciano nel corso della notte. 

A partire dalle prime luci dell'alba di giovedì, i vigili del fuoco, i tecnici del soccorso alpino e della guardia di finanza e i volontari della protezione civile, stanno setacciando i numerosi boschi della zona: decine gli uomini impegnati nelle ricerche dell'86enne. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perse le tracce di un'anziana veronese uscita di casa prima del nubifragio: ricerche in Valcamonica
VeronaSera è in caricamento