Chievo Verona - Juventus, anche l'anti-terrorismo per garantire la sicurezza

L'evento ha un richiamo fortissimo essendo la prima partita di Cristiano Ronaldo in bianconero, per questo la Prefettura ha deciso di adottare misure straordinarie

Non bastavano le misure viabilistiche prese dal Comune di Verona per la partita di sabato 18 agosto. Al Bentegodi, il Chievo Verona comincerà il suo campionato di Serie A contro i campioni d'Italia della Juventus e sarà la prima partita ufficiale in bianconero per Cristiano Ronaldo. L'evento ha già attirato l'attenzione di tutti e la zona dello stadio potrebbe anche essere chiusa al traffico una volta esauriti i parcheggi. Ma l'evento non comporta solo problemi legati al traffico. C'è anche la sicurezza da assicurare e per questo saranno anche utilizzate unità anti-terrorismo in funzione preventiva. È la prima volta che la Prefettura di Verona prende una decisione del genere, come riporta Ansa. Le squadre operative di supporto dei carabinieri e le unità operative di pronto intervento della polizia si aggireranno intorno al Bentegodi, come già in passato hanno fatto in altre zone della città, ritenute obiettivi sensibili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Omicidio di Isola Rizza ripreso dalle telecamere: il cerchio inizia a stringersi

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Boato nella notte a Verona: bancomat assaltato e ladri in fuga col denaro

  • Controlli notturni dei carabinieri di Legnago e San Bonifacio per contrastare i furti in casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento