menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto web)

(Foto web)

La compravendita della scooter si trasforma in rapina a Borgo Roma

Annuncio online per il suo Yamaha Tmax 500. Giovane di 22 anni tenuto fermo in piazzale Scuro da tre individui mentre il presunto compratore spariva all'orizzonte. Caccia a cinque persone

Accade sempre più frequentemente che gli annunci di vendita sul web si trasformino in raggiri o tranelli per truffe o ancora, più gravemente, come nel caso accaduto martedì sera a Verona, in rapine. Vittima è stato un giovane 22enne il quale, nell’intento di vendere il proprio scooter, un Yamaha Tmax 500, al prezzo di 12mila euro, ne aveva inserito l’annuncio online. A stretto giro di posta gli aveva risposto così un presunto acquirente di nome Cristian. Come succede in questi casi, per acquisti "importanti", i due si erano dati appuntamento, tramite telefono, in piazzale Scuro, zona Borgo Roma, alle 20e30. Mai avrebbe pensato, il giovane venditore, di trovarsi protagonista di una rapina con aggressione a tutti gli effetti.

Dopo i convenevoli, infatti, era scattata la richiesta di provare la moto nel parcheggio del piazzale. Consegnate le chiavi, il 22enne è stato circondato da tre ragazzi che l'hanno trattenuto mentre "Cristian" è fuggito a bordo della moto. Appena il complice è sparito dall'orizzonte, anche i furfanti sono scappati, salendo su un'auto giunta a riprenderli. In tutto la polizia, dunque, è alla ricerca di cinque persone. La denuncia è stata effettuata dopo l'allarme del giovane venditore al 113: le indagini sono partite dalla testimonianza e dall'identikit dei suoi aggressori. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento