Cronaca Porto San Pancrazio / Lungadige Galtarossa

Anniversario della Polizia, a Verona in un anno più controlli e più arresti

Diminuiscono invece le denunce, i daspo e le chiamate al 113. E dall'inizio dell'emergenza sono stati 11.702 i cittadini sottoposti al controllo della documentazione per Covid-19

Petricca e Cafagna alla cerimonia per l'anniversario della Polizia nella questura di Verona

Ricorre oggi il 168esimo anniversario della fondazione della Polizia di Stato. A Verona, la cerimonia si è svolta con la sola deposizione, nel piazzale antistante la questura, di una corona d'alloro per onorare i caduti in divisa, ai cui familiari è stato rivolto un affettuoso pensiero.
Considerato l'attuale scenario epidemiologico, l'anniversario è stato celebrato all'insegna della massima sobrietà che, comunque, non ha intaccato la solennità del momento. Presenti alla cerimonia, il prefetto di Verona Donato Cafagna ed il questore Ivana Petricca. «La ricorrenza merita di essere ricordata con orgoglio, poiché rimane, in ogni caso, momento importante di riflessione sul ruolo della Polizia di Stato nel contesto della società civile, sul significato del suo impegno e sul valore dei sacrifici dei suoi uomini e delle sue donne - ha dichiarato Petricca - La moderazione che ha caratterizzato, quest’anno, la celebrazione dell'anniversario della nostra fondazione ci ha indotto a riflettere in maniera ancor più approfondita sulla reale importanza dei legami finora costruiti. Tutti noi siamo vicini a coloro che soffrono, li aiutiamo con ogni mezzo a nostra disposizione, col pensiero, con le azioni, con piccoli gesti affettuosi e, spesso, ne veniamo ricompensati».

petricca-cafagna-anniversario-questura-polizia-2020-2

La celebrazione dell'anniversario è anche l'occasione che la Polizia di Stato coglie ogni anno per fornire ai cittadini un bilancio delle attività svolte. È stato diffuso dalla Questura di Verona un resoconto di ciò che i poliziotti hanno fatto dall'1 aprile 2019 al 31 marzo 2020. Il riassunto riportato nelle prime pagine indica che gli agenti scaligeri in quest'ultimo anno hanno arrestato o messo in stato di fermo 389 cittadini (+8 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno); i denunciati in stato di libertà sono stati 1.459 (l'anno precedente furono 2.022); i Daspo sono stati 58 (contro i 73 dell'anno precedente). I controlli sono aumentati, dato che i cittadini identificato sono stati 756.324 (contro i 478.543 dell’analogo periodo dello scorso anno e gli autoveicoli controllati sono passati da 148.058 a 149.997. I conducenti controllati con etilometro o precursore sono leggermente diminuti da 25.469 a 25.358. In calo anche le chiamate al 113, da 37.600 a 28.897. E infine sono stati 11.702 i cittadini sottoposti al controllo della documentazione per Covid-19.

I dati complessivi della Questura di Verona vengono poi suddivisi tra le varie specialità della polizia veronese. La Squadra Volante, ad esempio, ha arrestato 198 persone e ne ha denunciate 750. Diversi gli illeciti scoperti anche dalla Squadra Acque Interne di Peschiera del Garda. Tra i provvedimenti della Divisione Anticrimine si segnalano i 9 ammonimenti del questore per atti persecutori o per violenza di genere. La Squadra Mobile si è messa in luce quest'anno sequestrando 82 chili di stupefacenti. Quasi 30mila i viaggiatori controllati dalla Polizia Ferroviaria. E 1.129 gli incidenti rilevati dalla Polizia Stradale.

petricca-cafagna-anniversario-polizia-2020-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anniversario della Polizia, a Verona in un anno più controlli e più arresti

VeronaSera è in caricamento