rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca Cerea / Via Calcara

È morto il veronese Anerio Tosano, cordoglio di Zaia: «Partito garzone è diventato re dei supermercati»

Il ricordo commosso del presidente Zaia che lo ha voluto ricordare così: «Uno dei campioni del Veneto che vince e non molla mai»

«Anerio Tosano ha rivoluzionato il mondo della grande distribuzione organizzata e ha garantito benessere economico a migliaia di famiglie. Uno dei campioni del Veneto che vince e non molla mai. Partito come garzone di bottega è diventato "re" dei supermercati, diffusi in gran parte del Veneto e in Lombardia». Con queste parole il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha voluto ricordare l’imprenditore che da Cerea, in provincia di Verona, ha dato vita a un impero, scomparso improvvisamente nelle scorse ore all'età di 80 anni.

Il governatore del Veneto Luca Zaia ha poi aggiunto: «Tosano ha scalato le classifiche italiane nel suo settore seguendo un motto, comune a tanti altri capitani d’impresa della nostra Regione, ovvero "nessuno mi ha regalato nulla, per ottenere risultati servono non solo audacia ma capacità di compiere sacrifici, fare rinunce e un duro lavoro". Poche regole semplici ma fondamentali che Tosano ha trasmesso ai figli, che portano e porteranno avanti gli insegnamenti del padre Anerio», ha concluso il presidente del Veneto Luca Zaia.

Anche Cia Agricoltori Italiani Verona si unisce al sentimento di cordoglio: «Anerio Tosano rappresenta l’imprenditoria veneta che ha saputo costruire e innovare con dedizione, fatica e lavoro. - sottolinea Andrea Lavagnoli, presidente di Cia-Agricoltori Italiani Verona - Il mondo della grande distribuzione organizzata ha avuto con lui un forte impulso al cambiamento e al miglioramento, rappresentando un punto di riferimento per tanti agricoltori della provincia».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morto il veronese Anerio Tosano, cordoglio di Zaia: «Partito garzone è diventato re dei supermercati»

VeronaSera è in caricamento