Imprenditore italiano freddato a colpi di pistola in Venezuela. È Andrea Polo

Costruttore edile di 63 anni, fratello di Silvano Polo ex sindaco di San Bonifacio. Il veronese Andrea Polo aveva scelto il Venezuela come suo paese d'adozione e lì aveva trovato una moglie da cui ha avuto tre figli

Potrebbero essere stati dei rapinatori motorizzati gli autori dell'omicidio del veronese Andrea Polo avvenuto lunedì 7 marzo in Venezuela. Il 63enne di San Bonifacio, fratello dell'ex sindaco Silvano Polo, viveva da quarant'anni nel paese sudamericano dove aveva trovato la moglie. da cui ha avuto tre figli. 

Andrea Polo era un costruttore edile e la mattina in cui è morto si era recato in moto sul posto di lavoro, un quartiere in costruzione della cittadina di San Cristòbal nello stato venezuelano di Tachira. Due uomini lo stavano seguendo, anche loro in moto, e quando lui è sceso dal mezzo e si è tolto il casco uno dei due uomini che lo avevano seguito ha tirato fuori la pistola e gli ha sparato da distanza ravvicinata. Secondo alcuni è stato sparato un solo colpi, un'altra versione parla di due colpi di pistola, ma la sostanza non cambia. Il colpo o i colpi sono entrati nella cassa toracica e gli hanno trafitto gli organi interni. Inutile il tempestivo arrivo dei soccorsi, Andrea Polo è morto quasi subito. Una volta compiuto il gesto, l'omicida è risalito sulla moto dove lo attendeva il complice e insieme sono ripartiti, facendo perdere le loro tracce.

Oltre ai soccorsi, sul posto sono intervenuti gli investigatori che hanno subito ricostruito la dinamica del delitto grazie alla testimonianza dei testimoni presenti quella mattina nel cantiere.

Sotto shock la famiglia dell'imprenditore italiano, che aveva scelto il Venezuela come suo paese d'adozione. Un paese dove poteva vivere pienamente la sua passione per la natura e dove aveva trovato fortuna con un'impresa edile molto attiva. Un paese dove purtroppo ha trovato una morte violenta, su cui le autorità sudamericane stanno cercando di fare piena luce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

  • Persona investita da un'auto, trasportata d'urgenza in ospedale: è grave

  • Ladri acrobati si arrampicano fino al quinto piano e svaligiano l'appartamento

  • Braccato dai carabinieri per il tentato omicidio della fidanzata, si dà fuoco

  • Due semafori abbattuti da auto: sanzionati un uomo e neopatentata positiva all’etilometro

Torna su
VeronaSera è in caricamento