rotate-mobile
Sabato, 8 Ottobre 2022
Cronaca Negrar / Via Vittorio Veneto, 57

Finale di Amici, la lezione di bellezza della veronese Sofia Righetti

La storia della 28enne di Negrar è stata raccontata dallo scrittore Roberto Saviano durante la seguitissima serata del talent show di Maria De Filippi in onda su Canale 5

"Io sono così, questo è il mio corpo. E se a qualcuno non va bene, problema suo". Queste sono solo poche parole del discorso pronunciato da Sofia Righetti durante la finale di "Amici", il talent show di Canale 5 condotto da Maria De Filippi.

Sofia Righetti ha 28 anni, è di Negrar, e a causa di un errore durante un intervento ha perso l'uso delle gambe, da quando aveva solo 5 mesi. Questo però non le ha impedito di diventare un'atleta paralimpica vincente nello sci o di suonare la chitarra in un gruppo.

Il suo intervento (disponibile qui) è stato introdotto dal famoso scrittore Roberto Saviano che raccontando la storia di Sofia Righetti ha trattato tematiche profonde, come la bellezza e la disabilità, davanti ad un grandissimo pubblico di giovani (il picco di share è stato del 40%). "Sofia non ha sentito la carrozzina come una costrizione, ma come ciò che le permetteva di essere libera e quindi felice - ha detto Saviano - Sofia ha ribaltato la visuale. Attraverso la carrozzina riesce ad essere se stessa".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finale di Amici, la lezione di bellezza della veronese Sofia Righetti

VeronaSera è in caricamento