menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scarico illecito di rifiuti in città: Amia punta le sue telecamere su altre zone

Il sistema di videosorveglianza ad energia solare è stato rimosso da via Zeviani e da via Sant'Elisabetta, per essere installato in via Sasse e via Polesine

Per monitorare il corretto smaltimento dei rifiuti in città, l’Amministrazione Comunale e l’Amia hanno attivato un sistema di videosorveglianza. In alcune zone critiche della città sono state installate telecamere alimentate ad energia solare, visione notturna e collegamento via Umts alla centrale operativa, che hanno lo scopo di registrare, quindi verificare smaltimenti impropri o sconfinamenti.

“Verona – afferma il Presidente Andrea Miglioranzi - è stata tra le prime città italiane a dotarsi di un sistema di videosorveglianza ambientale che permette spostamenti veloci e precisi atti a osteggiare ogni azione illegale e a migliorare l’impatto visivo ed ecologico della nostra splendida città.”

Dall’8 aprile scorso le telecamere sono state rimosse da via Zeviani e da via S. Elisabetta e sono state installate in via Sasse e in via Polesine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

  • Casa

    Bollette luce e gas: come ottenere la rettifica

  • Formazione

    Quali sono le soft skills più richieste nel 2021? Come apprenderle

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento