Amarone della Valpolicella falso sequestrato nei punti vendita Auchan

L'indagine è stata condotta dal comando di Verona del Corpo Forestale dello Stato e nella giornata del 25 novembre ha portato al sequestro di ingenti quantitativi di vino

Nella giornata del 25 novembre, durante la quale si è svolto il "Black Friday", è arrivata al culmine l'indagine del Comando di Verona del Corpo Forestale dello Stato che, dopo un'intensa attività di intelligence, ha portato al sequestro di ingenti quantitativi di Amarone della Valpolicella contraffatto e commercializzato in diversi punti vendita del Nord Italia di proprietà della catena di grande distribuzione Auchan. 
Le indagini non sono ancora terminate, nel tentativo di inviduare le responsabilità all'interno di una vasta rete criminale estesa sul territorio nazionale. L'attività infatti hanno visto la collaborazione dei comandi provinciali di Venezia, Padova, Brescia, Modena, Vicenza, Roma e Taranto. 
All'operazione ha collaboraro Siquiria, l'organo tecnico che si occupa ufficialmente della certificazione dell'Amarone di Valpolicella. 

IL VIDEO: 1

"L'odierna attività investigativa del Corpo Forestale dello Stato si inquadra in una più ampia opera di prevenzione e di tutela dei consumatori e degli operattori del settore vitivinicolo, che operano quotidianamente nel solco della legalità e del rispetto delle regole", ha dichiarato il Generale Daniele Zovi, Comandante regionale del Corpo Forestale del Veneto. 
Sul vino sequestrato sono state già effettuate delle prime analisi, che hanno scongiurato eventuali pericoli per la salute pubblica. 

IL VIDEO: 2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Regalo di Natale dal Governo per chi paga con bancomat e carte: cos'è il "cashback"?

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento