menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
l'ingresso dell'istituto tecnico Ferraris - ph gmaps

l'ingresso dell'istituto tecnico Ferraris - ph gmaps

Alunno colpito da docente con uno schiaffo, professoressa condannata farà ricorso

La professoressa nega lo schiaffo volontario e continuerà a difendersi anche in tribunale

La vicenda risale al 2014 quando un'insegnante di matematica avrebbe colpito con uno schiaffo un alunno dell'istituto tecnico Ferraris a Verona. Il gesto sarebbe stato, secondo l'accusa, una reazione spropositata dinanzi all'atteggiamento indisciplinato del giovane, ma la professoressa ha sempre negato di aver colpito volontariamente l'alunno. Secondo quanto riportato da TgVerona, tuttavia, i genitori del ragazzo dopo aver preteso delle scuse da parte della professoressa che però non arrivarono mai, decisero allora di procedere direttamente nelle aule di tribunale.

La versione dell'insegnante di matematica, la quale ha sostenuto di non aver colpito con volontà lo studente ma accidentalmente, dopo aver fatto un gesto istintivo per allontanarlo dal registro elettronico al quale si era approssimato e che non avrebbe dovuto vedere, non è stata però ritenuta valida dal giudice. La decisione di quest'ultimo è stata infatti quella di condannare in primo grado la donna a dieci giorni di carcere e 600 euro di ammenda. Gli avvocati difensori dell'insegnante hanno già fatto sapere che ricorreranno in appello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento