menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
"Alle circoscrizioni i soldi risparmiati dai 'gettoni'"

"Alle circoscrizioni i soldi risparmiati dai 'gettoni'"

"Alle circoscrizioni i soldi risparmiati dai 'gettoni'"

Pd: "Il taglio sui consiglieri vada ai cittadini". L'assessore Padovani: "La disponibilit c'"

A maggio il Comune, all'insegna dell'austerity, con il decreto legislativo 78/2010 ha tagliato i gettoni di presenza ai consiglieri di Circoscrizione. "Si è passati di punto in bianco dal troppo al nulla" - afferma Emanuele Amaini, coordinatore Pd a Verona - "prima le commissioni aumentavano a dismisura, ma non per andare incontro ai bisogni dei cittadini, bensì per fare cassa". Ora la mannaia.

Non è in discussione la volontà di far respirare le casse del Comune. La proposta è di assegnare i soldi risparmiati con i tagli alle circoscrizioni stesse. Non si parla di grosse cifre. Per esempio la seconda circoscrizione (24 consiglieri) "consumava" circa quarantamila euro l'anno di gettoni, che potrebbero essere reinvestiti sullo stesso territorio.

"Ora il gettone è di 50 € lordi a seduta, siamo al rimborso spese"
, attacca Marco Gianelli, capogruppo della seconda circoscrizione. "Così si corre il rischio di allontanare i cittadini dalla politica, diminuendo le loro possibilità di partecipazione attiva. Diventerebbe una cosa per ricchi".

I risparmi sul "costo della politica" andrebbero a coprire i tagli, circa cinquantamila euro
, che il comune di Verona ha introdotto negli ultimi anni sui fondi a disposizione per la "vita sociale" delle circoscrizioni: scuole, sport, tempo libero, mostre e spettacoli.

L'operazione, secondo il Pd, non graverebbe sulle casse del Comune.
Per il 2010, infatti, i soldi erano già stati stanziati prima del decreto di maggio. "Faremo una battaglia in consiglio comunale, contando di trovare l'appoggio anche di altre forze politiche. Poi, se i soldi torneranno alle circoscrizioni, sarà il parlamentino a decidere come utilizzarli".

Marco Paolini, assessore al decentramento, esprime interesse per la proposta: "E' un'idea che avevo valutato anch'io, parlandone con l'assessore al bilancio. La disponibilità c'è, il problema però è che stiamo parlando di due bilanci diversi. Non possiamo trasferire i soldi risparmiati sui gettoni ad altri capitoli di bilancio".


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento