menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Allarme freddo, colpa della "bolla" scandinava

Allarme freddo, colpa della "bolla" scandinava

Allarme freddo, colpa della "bolla" scandinava

La perturbazione proveniente dal nord-est porter gelo, venti di bora e neve

Tutta la provincia di Verona nella morsa del freddo. Ma non solo freddo, anche forti e gelidi venti provenienti da nord-est e rischio di nevicate. L’allarme è stato lanciato dall’Arpav, l’Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto, che ha annunciato, già a partire da oggi, un forte peggioramento delle condizioni del tempo con venti di Bora e precipitazioni a prevalente carattere nevoso, soprattutto per la giornata di domani, mercoledì 10 marzo.

Per una tregua, in molti casi solo apparente, bisognerà aspettare la giornata di giovedì. La colpa di quest’ondata di maltempo, secondo gli esperti, è di una ‘bolla’ gelida in discesa dalla penisola scandinava che alle nostre latitudini si manifesta con effetti più contenuti rispetto a quanto si verifica oltralpe. In altre parole, in Germania,  Austria e Slovenia stanno messi peggio rispetto a noi.

A quanti nelle prossime ore si metteranno in viaggio nelle aree interessate dal maltempo, la Protezione civile ribadisce l'invito ad informarsi prima di partire, di viaggiare con le catene a bordo nelle zone dove sono previste le nevicate e di usare la massima prudenza alla guida.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento