menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allarme bomba in città. Sboarina: "Non bisogna abbassare la guardia"

Scongiurata l'allerta scoppiata nella mattinata di lunedì nel cuore della città, il Primo cittadino ha voluto ringraziare le forze dell'ordine "per la straordinaria celerità di intervento"

"Ringrazio le Forze dell’Ordine, il comando della Polizia municipale e l’Esercito per la straordinaria celerità di intervento". Con queste parole il sindaco di Verona Federico Sboarina, ha voluto ringraziare coloro che nella mattinata di lunedì hanno fronteggiato l'allarme bomba che ha coinvolto il centro del capoluogo scaligero e che fortunatamente si è risolto in una bolla di sapone. 

A condurre le operazioni sono stati i Carabinieri, con il supporto di Polizia di Stato, Vigili del Fuoco e Esercito. Erano circa le 9.30, quando la Polizia municipale è intervenuta in piazza Bra per la chiusura al traffico e il transennamento dell’area circostante la Gran Guardia. Per tutta la durata delle operazioni, conclusesi intorno alle 11.30, la circolazione degli autobus è stata deviata su piazza Cittadella, mentre dallo storico palazzo scaligero sono stati fatti evacuare per precauzione circa 200 ragazzi presenti all’interno per un convegno.

"Fortunatamente l’episodio si è risolto senza alcuna conseguenze e non c’è stato bisogno dell’intervento degli artificieri - ha concluso il primo cittadino -. Ringrazio anche il cittadino che ha segnalato subito la valigia che sembrava abbandonata, a dimostrazione che la collaborazione fra la città e il sistema sicurezza è la miglior ricetta per la sicurezza. Non bisogna mai abbassare la guardia né sottovalutare le anomalie”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ordine dei medici di Verona: «La pandemia non deve essere minimizzata»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento