Alluvione, la Regione: "Stato di allarme rosso fino a sabato"

Il bollettino del Centro della Protezione civile del Veneto: per rischio idrogeologico sui bacini Vene-A Alto Piave, Vene-B Alto Brenta-Bacchiglione, Vene-C Adige-Garda e monti Lessini

Nubifragi in tutto il Veneto (foto web)

La Regione in subbuglio per l'ondata di nubifragi e allagamenti a cui è soggetta tuta la regione. Sarà così almeno per altre 36 ore. Per domani il presidente del veneto, Luca Zaia, ha convocato la riunione straordinaria della Giunta.

In riferimento alla situazione meteorologica attesa sul territorio regionale, il Centro funzionale decentrato della Protezione civile del Veneto ha dichiarato: per Rischio Idrogeologico lo STATO DI ALLARME su Vene-A Alto Piave, Vene-B Alto Brenta-Bacchiglione, Vene-C Adige-Garda e monti Lessini, Vene-F Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna; lo STATO DI PRE-ALLARME su Vene-E Basso Brenta-Bacchiglione e Vene-G Livenza, Lemene e Tagliamento; lo STATO DI ATTENZIONE su Vene-D Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige. Per Rischio Idraulico è stato inoltre dichiarato lo STATO DI ALLARME su Vene-E e Vene-C, nonché lo STATO DI PRE-ALLARME su Vene-A, Vene-B, Vene-D, Vene-F, Vene-G. Lo Stato di Pre-Allarme per Rischio Idraulico su Vene-D è riferito all’asta del fiume Gorzone.
La dichiarazione ha validità dalle ore 14 di oggi, giovedì 16 maggio, alle ore 24 di venerdì 17 maggio 2013.


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secondo il presidente dell'Ordine dei medici di Venezia il Veneto va «verso la zona rossa»

  • Il Veneto dal 16 gennaio è la Regione più a rischio zona rossa con il prossimo Dpcm

  • La zona arancione che in Veneto durerà almeno fino al 15 gennaio spiegata semplice

  • Speranza presenta il nuovo Dpcm: «Alle 18 nei bar stop asporto, musei aperti in zona gialla»

  • Drammatico incidente tra furgone e camion in A22: morto un 31enne di Lazise

  • Variante inglese, Crisanti: «Se c'è, allora strade d'accesso al Veneto bloccate e lockdown»

Torna su
VeronaSera è in caricamento