rotate-mobile
Cronaca

Alba di sangue in centro, rissa con un ferito grave

Un giovane romano ricoverato in prognosi riservata, altre tre persone, veronesi, ferite lievemente

Botte da orbi all'alba di stamattina in piazza Cittadella. Le volanti sono intervenute poco dopo le cinque trovando tre cittadini veronesi, rispettivamente di 56, 25 e 22 anni, in evidente stato di ubriachezza, con ferite più o meno evidenti sul corpo. Ferite frutto di una rissa.

Uno dei tre ha riferito agli agenti che poco prima erano stati aggrediti da un cittadino romano, a loro sconosciuto, senza motivo. Questa la loro versione. Nel frattempo alla sala operativa era arrivata la segnalazione di una persona sanguinante vagante per via Roma. Era proprio il cittadino romano, 22enne, che presentava ferite da taglio sul viso e alla testa. La sua versione dei fatti è che era stato aggredito da dei cittadini di origine marocchina che lo avevano picchiato per derubarlo. Il giovane è stato subito trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Borgo Trento dove è stato ricoverato in prognosi riservata. Le sue condizioni sarebbero preoccupanti. Gli altri tre, anche loro finiti al pronto soccorso, hanno riportato solo ferite lievi.

Gli agenti sono al lavoro per ricostruire nel dettaglio la vicenda e chiarire la dinamica dell’evento.


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alba di sangue in centro, rissa con un ferito grave

VeronaSera è in caricamento