menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Al via maxiprogetto per le Aziende Ospedaliere

Al via maxiprogetto per le Aziende Ospedaliere

Al via maxiprogetto per le Aziende Ospedaliere

L'assessore regionale alla Sanit Sandri: "Una pietra miliare"

Importante passo avanti per l’ambizioso progetto dell’Azienda Ospedaliera di Verona di realizzare l’Ospedale della Donna e del Bambino a Borgo Trento e un’Out Patient Clinic per l’attività sanitaria medico-chirurgica prevalentemente diurna a Borgo Roma.

La Giunta regionale, nella sua ultima seduta su proposta dell’assessore alla Sanità Sandro Sandri, di concerto con il collega ai Lavori Pubblici Massimo Giorgetti, ha infatti deliberato che il progetto è “ammissibile” e “realizzabile”; ha approvato gli “elementi per lo studio di fattibilità” contenuti in una delibera del Direttore Generale Sandro Caffi, ed ha confermato un finanziamento di 33 milioni di euro che verrà inserito tra i progetti del cosidetto “ex articolo 20” nazionale dedicato all’edilizia ospedaliera.

L’intero progetto, per un importo totale di 120 milioni di euro, verrà coperto con questi 33 milioni; con 20 milioni di contributo della Fondazione Cariverona; e con 67 milioni attraverso un project financing che, peraltro, non riguarderà servizi di tipo sanitario.

“Con il via libera a questo progetto – sottolinea Sandri – si pone una pietra miliare per quella che sarà la sanità veronese dei prossimi decenni: un fiore all’occhiello veneto di caratura internazionale con il quale guardiamo avanti, a dopo che saranno conclusi i lavori del nuovo polo chirurgico, per dare continuità al cammino volto a realizzare una nuova sanità veronese, moderna ed all’avanguardia non solo sul piano regionale. Questo è un bell’esempio di lungimiranza programmatoria”.


L’Ospedale del Bambino e delle Donna troverà posto con il completamento dell’attuale Padiglione 9 (la maternità), nel quale troveranno collocazione tutti i Reparti afferenti a quest’area. Il tempo di costruzione è previsto in circa 2 anni. Nella sede di Borgo Roma, la costruzione dell’Out Patient Clinic è prevista con la demolizione dell’attuale corpo H e la costruzione di un nuovo edificio, nonché la ristrutturazione del corpo I e la riorganizzazione funzionale del corpo A.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

  • Casa

    Bollette luce e gas: come ottenere la rettifica

  • Formazione

    Quali sono le soft skills più richieste nel 2021? Come apprenderle

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento