Al via il secondo stralcio di ciclabile a S. Massimo

Partiti i lavori di recupero del canale Conagro. La pista sar lunga 700 metri

Al via il secondo stralcio di ciclabile a S. Massimo
Sono cominciati ieri i lavori del secondo stralcio dell’opera di ricongiungimento delle piste ciclopedonali dei quartieri Croce Bianca e San Massimo e termineranno quest’estate. L’intervento recupererà a pieno l’area dell’ex canale Conagro, dal quale si otterrà una pista lunga 700 metri che partirà da via Spagnolo e arriverà a via Stanga, e che sarà affiancata da un percorso pedonale separato. Costo totale dell’opera: 800mila euro.

Con questo secondo intervento mettiamo in sicurezza il traffico ciclopedonale nei due quartieri, ma soprattutto ricongiungiamo le piste già esistenti creando una grande rete che coinvolge tutti i quartieri della Terza Circoscrizione – ha detto l’assessore comunale alle Strade Paolo Tosato -. I due percorsi paralleli saranno larghi 3 metri ciascuno e saranno interrotti da piazzole in mattone per dare un aspetto più piacevole alla passeggiata. Saranno poi piantumati alberi, ci saranno spazi fioriti, un nuovo impianto di irrigazione e di illuminazione, panchine, rastrelliere per le biciclette e installeremo anche un impianto di videosorveglianza”. La prima parte dell’intervento era stata fatta un anno e mezzo fa e la pista ciclabile viene molto utilizzata dai cittadini: “Questo spazio sta diventando fondamentale per i quartieri – ha detto il presidente di Circoscrizione Luca Zanotto – e il nuovo intervento aggregherà ancor di più i residenti. La larghezza dei due percorsi non è di poco conto e, valutando anche la quantità di verde che ci sarà attorno, l’area diventerà un vero e proprio polmone verde per la Circoscrizione”.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in vigore la nuova ordinanza firmata da Zaia: cosa cambia a Verona

  • Coronavirus in Germania, la testimonianza di un veronese: «Niente quarantena e allarmismo in TV»

  • «A Verona 140 mila quintali di fragole da raccogliere: servono 3 mila lavoratori»

  • Coronavirus, nuovi casi positivi a Verona ma rallentano ricoveri e decessi

  • In 24 ore 15 morti positivi al virus nel Veronese: frenano contagi e ricoveri. Veneto: 9.177 casi

  • Covid-19, altri 33 tamponi positivi in provincia di Verona. Aumentano anche i "negativizzati"

Torna su
VeronaSera è in caricamento