rotate-mobile
Cronaca

Al Chievo Calcio la palma della solidariet

Incontro a San Zeno tra i giocatori clivensi e i ragazzi disabili della "Daniela Zamboni Onlus"

Ieri ai campi sportivi di San Zeno di Montagna, l'assessore alle Politiche per il volontariato, Marco Luciani, ha accompagnato i disabili dell'associazione “Gruppo Amici degli Spastici – Daniela Zamboni Onlus” ad incontrare i giocatori del ChievoVerona. Al termine dell'allenamento pomeridiano i giocatori della squadra veronese, attualmente in ritiro a San Zeno di Montagna, si sono intrattenuti con i ragazzi ospiti della casa vacanze Armonia. Alla fine dell'incontro è stata autografata dai calciatori una pergamena ricordo, ora gelosamente custodita dai ragazzi dell'associazione.

“E' stata una bella esperienza e la società del Chievo si è rivelata fantastica - ha annunciato Luciani- Tutti i giocatori e i dirigenti hanno mostrato una grande disponibilità nei nostri confronti: a parlare con il gruppo, firmare autografi e fare foto. E' un esempio concreto di come lo sport non sia solo competizione, ma anche solidarietà e portatore di valori. I disabili del 'Gruppo Amici degli Spastici' erano infatti felicissimi e ricorderanno a lungo questa esperienza straordinaria ed indimenticabile. Siamo tutti molto grati quindi alla società di calcio, che fin da subito si è rivelata entusiasta della proposta”.

I ragazzi ospiti alla casa vacanze Armonia quasi non credevano ai loro occhi quando hanno visto i giocatori del Chievo- afferma la presidente dell'associazione Maria Chiara tezza- erano tutti ansiosi di poter avere un autografo e una foto dei loro idoli. La nostra associazione è veramente riconoscente verso la squadra, che si è resa fin da subito disponibile all'incontro e che ha regalato a tutti momenti di pura gioia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Chievo Calcio la palma della solidariet

VeronaSera è in caricamento