rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Cronaca

"Aiuto sostanzioso e immediato"

Il premier, a Monteforte con Bossi e Zaia, ha promesso un decreto ad hoc nella finanziaria

Contributi dall’Unione Europea, un aiuto inserito all’interno della finanziaria e la ridiscussione dei fondi strutturali per il Veneto. Questa, in sintesi, la ricetta che il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi intende mettere a punto per aiutare le popolazioni colpite dall’alluvione che nei giorni scorsi si è abbattuta sull’est veronese e su vicentino e padovano. Il premier, questa mattina, ha visitato, insieme al leader della Lega Nord Umberto Bossi e il governatore della Regione Luca Zaia, Monteforte d’Alpone, una delle zone maggiormente danneggiate dalla piena dei fiumi Tramigna e Alpone.

Domani, ha riferito Berlusconi dopo aver parlato con i sindaci di Monteforte, Tessari, e Soave, Gambaretto, a Roma si incontrano Guido Bertolaso (capo della Protezione Civile, ndr), il ministro dell’Economia Giulio Tremonti e il presidente del Veneto Luca Zaia, per definire l’aiuto che lo Stato darà al Veneto. Aiuto che lo stesso premier ha definito “sostanzioso e immediato”.


C’è poi anche la possibilità di ridiscutere i cosiddetti fondi strutturali del Veneto. Si tratta di un fondo da 450 milioni di euro, stanziato per il periodo dal 2007 al 2013, che il Governo vedrà di ridistribuire, e forse di aumentare, in maniera diversa. Dopo la stima dei danni, che si stanno conteggiando in questi giorni, il Consiglio dei Ministri discuterà anche un decreto ad hoc da inserire nella finanziaria. Infine, Berlusconi ha detto che l’Italia ha “già avviato una pratica con la Commissione Europea”, che contribuirà alla spese di ricostruzione. Il confronto con l’Europa sarà venerdì prossimo, 12 novembre, quando Antonio Tajani, vice presidente della Commissione Europea, si recherà a Bruxelles per presentare la situazione del disastro agli altri commissari. Per quel giorno dovrebbe già essere pronta la prima stima dei danni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Aiuto sostanzioso e immediato"

VeronaSera è in caricamento