rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Agsm, ecco il nuovo cda: "Pi presenti sul territorio"

La governance composta dal presidente Paternister, dal vice Caliari e da Bonomi, Burato e Gamba

È stato il neo presidente di Agsm Paolo Paternoter a presentare, questa mattina nella sede dell’azienda in lungadige Galtarossa, il nuovo consiglio di amministrazione della partecipata. Il vice presidente è Mirco Caliari, mentre i consiglieri sono Italo Bonomi, Marco Burato e Fabio Gamba. Svelati anche i nomi del nuovo collegio sindacale di Agsm, composto da Tommaso Zanini, che sarà il presidente, da Ferdinando Gambaretto e da Cataldo Minimmo.

Oltre a presentare la sua nuova squadra, Paternoster ha anche esposto le linee guida che caratterizzaranno il suo mandato in Agsm. “La nostra volontà è quella di essere sempre più presenti sul territorio – ha spiegato il presidente – e per fare questo cercheremo una sempre maggiore collaborazione e cooperazione con le altre aziende partecipate”.

Inevitabilmente l’argomento di discussione è poi diventato il termovalorizzatore di Ca’ del Bue ed il fatto che i comuni limitrofi all’impianto abbiano protestato contro l’inceneritore. “I comuni bisogna coinvolgerli – ha detto Paternoster – e non dargli contro”. L’impianto dovrebbe essere ultimato nell’arco di 4 anni e mezzo e dovrebbe riuscire a smaltire 190 tonnellate di rifiuti al giorno con i forni a griglia, dei quali 130 verranno da Verona e 80 da Legnago.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agsm, ecco il nuovo cda: "Pi presenti sul territorio"

VeronaSera è in caricamento