menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Asili nido. Niente conciliazione, comincia la mobilitazione delle lavoratrici

L'incontro in Prefettura ha portata ad un nulla di fatto e i sindacati sono già partiti con un volantinaggio per spiegare le ragioni dello stato di agitazione

Si è svolto questa mattina, 15 settembre, l'incontro in Prefettura per cercare una via di conciliazione a seguito della proclamazione di stato di agitazione delle lavoratrici dei nidi comunali. "Il Comune di Verona - riferiscono i sindacati - ha confermato la sua incomprensibile e incredibile linea di rottura. Tutte le organizzazioni presenti al tavolo esprimono la preoccupazione per l’inevitabile ricaduta che tale atteggiamento avrà sui diritti dei lavoratori e sull’organizzazione del servizio. Non resta che constatare come l’attuale amministrazione abbia progressivamente intaccato e destrutturato l’intero settore materno infantile".

Dunque niente conciliazione e i sindacati Csa, Cub, Diccap, Ugl e Uil Fpl si preparano alla mobilitazione, che comincia già questo pomeriggio alle 18 con la distribuzione di un volantino sulle scalinate di Palazzo Barbieri in coincidenza con il Consiglio comunale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento