Aggredisce i carabinieri con calci e pugni durante un controllo: 42enne arrestato

Due militari avrebbero riportato contusioni agli arti, al capo ed al costato finendo in ospedale

Carabinieri di San Bonifacio

Alle ore 1.40 di questa notte, i carabinieri della stazione di San Bonifacio e dell’Aliquota Radiomobile riferiscono di aver arrestato per "resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale" un cittadino marocchino 42enne, residente a Belfiore, disoccupato e pluripregiudicato. L'uomo, secondo il resoconto fornito dai militari dell'Arma, sarebbe stato notato mentre si trovava in località Crosaron dai carabinieri, ben consci del divieto di tornare nel territorio sanbonifacese in vigore nei suoi confronti.

Sul conto del cittadino straniero, infatti, graverebbe la misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio, nonché la misura cautelare del divieto di dimora, tutto in conseguenza di violazioni penali in precedenza commesse nel territorio sambonifacese. Quando i militari hanno quindi proceduto al suo controllo, il 42enne marocchino si sarebbe subito opposto all’identificazione, dando in escandescenze ed iniziando a mantenere un atteggiamento aggressivo.

In ausilio ai carabinieri intervenuti in prima battuta, a quel punto, sarebbe quindi giunto prontamente anche un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile. Anziché calmarsi, tuttavia, il 42enne marocchino si sarebbe scagliato contro il capo pattuglia, spintonandolo e sferrando calci e pugni. Nel corso della collutazione che ne è seguita, due militari avrebbero riportato contusioni agli arti, al capo ed al costato, dovendo ricorrere alle cure mediche presso l’ospedale di San Bonifacio.

Dopo aver trascorso, ancora una volta, la nottata in una cella della compagnia dei carabinieri di San Bonifacio, l'uomo è stato condotto nella tarda mattinata di oggi in udienza. Processato con rito direttissimo presso il Tribunale di Verona, dove è stato convalidato l’arresto, il cittadino magrebino è stato sottoposto all’obbligo di dimora nel Comune di residenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • La zona "gialla plus" di Zaia peggio di quella arancione? Commercianti aperti, senza clienti

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Coronavirus, a Verona tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
VeronaSera è in caricamento