Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

Un uomo di 57anni è stato arrestato per lesioni aggravate. Avrebbe prima spinto a terra la vittima e poi l'avrebbe ferita con un coltello da cucina

Foto di repertorio

Un cittadino veronese di 57 anni è stato arrestato sabato sera, 30 novembre, dopo aver aggredito la suocera dopo cena. L'uomo avrebbe spinto la madre della compagna facendola cadere sul pavimento dell'abitazione e poi l'avrebbe colpita due volte con un coltello da cucina, ferendola alla mano e all'avambraccio. Durante la colluttazione anche l'uomo sarebbe rimasto ferito, mentre la vittima cercava di difendersi e la compagna provava a fermarlo. La suocera sarebbe riuscita a mettere al sicuro il nipotino di sei anni, il quale ha assistito alla scena, e poi ha spinto fuori dall'abitazione l'aggressore prima dell'intervento dei carabinieri e dell'ambulanza. La donna è stata poi medicata al pronto soccorso di San Bonifacio, mentre per l'uomo è scattato l'arresto con l'accusa di lesioni aggravate.

L'evento sarebbe stato causato da un commento della suocera nei confronti del genero rimasto nuovamente senza lavoro. L'uomo, infatti, non naviga in buone acque, economicamente parlando, e vive con la compagna e il figlio nella casa nella casa dei suoceri. Probabilmente il 57enne era già avvilito per la perdita del lavoro e non era del tutto lucido a causa dell'alcol bevuto a cena. Così, di fronte alle parole critiche della madre della compagna ha perso completamente il controllo ed l'ha aggredita.

Il processo che vedrà imputato l'aggressore si terrà a gennaio. Nel frattempo l'uomo e sua suocera dovranno stare separati. Quindi la compagna e il figlio del 57enne continueranno a vivere a casa della vittima, mentre l'arrestato sarà costretto a trovarsi un nuovo alloggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

Torna su
VeronaSera è in caricamento