menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agevolazioni per i volontari anziani: sconti per le opere in Arena

"Opera d'Argento" è un piano di scontistica volto ad agevolare gli anziani che si adoperano per la società, tramite biglietti per gli spettacoli all'Arena a prezzi ridotti

"Opera d'Argento" è un'iniziativa innovativa volta ad aiutare le categorie meritevoli; in particolare offre la possibilità ai cittadini veronesi ultrasessantenni impegnati in opere di utilità sociale o nel mondo del volontariato di avvicinarsi all'opera lirica a condizioni agevolate. L'accordo raggiunto tra Provincia e Fondazione Arena di Verona è all'insegna della solidarietà a favore di chi, dopo aver lavorato per una vita intera, continua a sacrificarsi per il bene comune, anche in questo periodo di crisi.  

Saranno messi a disposizione per ciascun C omune della provincia di Verona un massimo di 54 biglietti di gradinata a prezzo ridotto. I biglietti sono prenotabili esclusivamente attraverso i rispettivi comuni di residenza. Questo piano di scontistica rende disponibili al costo di 10 euro (anzichè 25) posti di gradinata nelle seguenti date e per i seguenti spettacoli, fino ad esaurimento delle disponibilità:

- Nabucco: venerdì 21 giugno, giovedì 11 luglio, domenica 4 agosto, domenica 11 agosto,  mercoledì 14 agosto, mercoledì 21 agosto, giovedì 5 settembre;

- Aida (nuova produzione): domenica 23 giugno, mercoledì 3 luglio, martedì 9 luglio, domenica 21 luglio;

- La Traviata: venerdì 28 giugno, martedì 23 luglio, venerdì 26 luglio, venerdì 2 agosto, giovedì 8 agosto

- Il trovatore: mercoledì 10 luglio, mercoledì 24 luglio, sabato 27 luglio;

- Messa da Requiem: sabato 13 luglio; 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento