rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Zai / Via Enrico Fermi

Agenzia delle entrate avverte: "Attenzione a falsi messaggi sui rimborsi"

Sono diverse le segnalazioni da parte di contribuenti che hanno ricevuto sms o e-mail che contengono avvisi di pagamento o presunti rimborsi, ma nascondono programmi che potrebbero danneggiare pc, smartphone e tablet

L'agenzia delle entrate sta ricevendo diverse segnalazioni dai contribuenti destinatari di messaggi di posta elettronica, con mittente riscossione.agenziaentrate@swisspay.it, assistenza.equitalia@italia.it o simili, oppure di sms che contengono avvisi di pagamento o presunti rimborsi per conto dell'agenzia delle entrate o di Equitalia con l’invito a scaricare file o utilizzare link esterni per effettuare pagamenti o avviare procedure di rimborso.

Si tratta di messaggi che potrebbero danneggiare pc, smartphone e tablet, attraverso l'utilizzo di file contenenti virus o collegamenti a siti web esterni potenzialmente pericolosi.

Agenzia delle entrate è assolutamente estranea all'invio di questi messaggi pertanto raccomanda di non tenere conto degli sms e delle email ricevute, di eliminarli, di non utilizzare i link indicati, di non scaricare alcun allegato e di non dare seguito alle richieste riportate nel testo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agenzia delle entrate avverte: "Attenzione a falsi messaggi sui rimborsi"

VeronaSera è in caricamento