rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Agente si finge manager e smaschera un tassista abusivo

Scoperto un 48enne dello Sri Lanka che aveva concordato una tariffa di 50 euro per andare a Milano

La polizia municipale ha individuato questa mattina in zona Stadio un automobilista che svolgeva attività di noleggio con conducente in modo irregolare. Si tratta di un 48enne dello Sri Lanka che avrebbe dovuto trasportare alcuni uomini d’affari all’aeroporto di Malpensa, per una tariffa concordata di 50 euro. Ma al momento di salire sul mezzo, anziché caricare le valige gli agenti si sono qualificati e hanno chiesto di vedere documenti e autorizzazioni specifiche.

Il tassista abusivo è stato individuato grazie al lavoro di un agente della polizia amministrativa, che ha finto di essere un manager e ha concordato telefonicamente il trasporto. Un servizio completamente irregolare, che veniva effettuato con un veicolo privato da un autista senza autorizzazione specifica e senza il certificato di abilitazione professionale previsto per gli autisti in servizio pubblico.

Per questo motivo gli agenti hanno sottoposto il veicolo a fermo amministrativo di 60 giorni e contestato la violazione prevista dal codice della strada, che prevede una sanzione di complessiva di 318 euro. Al conducente abusivo era già stata sospesa la carta di circolazione, per lo stesso motivo, dal 1 giugno al 2 agosto scorsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agente si finge manager e smaschera un tassista abusivo

VeronaSera è in caricamento