rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Aeroporto, sequestrati centodiecimila euro a tre stranieri

Tre cittadini dell'est Europa tentavano di introdurre illegalmente soldi in Italia

La Guardia di Finanza ha sequestrato all'aeroporto Valerio Catullo, in tre diverse occasioni, 110mila euro in contanti. Due cittadini ucraini e un moldavo stavano tentando di introdurre in Italia soldi in maniera illegale. Dopo un controllo delle liste passeggeri, i finanzieri, in collaborazione con i funzionari della sezione Doganale, hanno deciso di avviare degli accertamenti.

Per giustificarsi della somma che avevano in tasca, i due ucraini hanno dichiarato che il denaro sarebbe stato utilizzato per l'acquisto di merce di varia natura, mentre il cittadino moldavo ha asserito che i suoi settantamila euro erano solo i risprmi della sua attività di metalmeccanico.

I trasgressori si sono avvalsi della possibilità prevista dalla legge di estinguere l’illecito della violazione con il pagamento di una multa di 4.000 euro, somma corrispondente al 5% della parte eccedente l’importo consentito di 10.000 euro. Sono in corso le indagini per individuare l’effettiva destinazione del denaro, nonché l’eventuale possibile provenienza illecita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto, sequestrati centodiecimila euro a tre stranieri

VeronaSera è in caricamento