rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Affi / Via Castello

Morto a 68 anni Adriano Banterla. «Non ha vinto la sua battaglia contro il Covid»

Un lutto indescrivibile per la moglie Ivana, per i sei figli e per tutti i parenti. Ed una perdita enorme per il mondo del florovivaismo

«Con immenso dolore vi annunciamo che il nostro caro Adriano purtroppo non ha vinto la sua battaglia contro il Covid, che ce lo ha prematuramente portato via». Con queste parole ieri, 10 gennaio, l'azienda Vivai Fratelli Banterla ha comunicato la morte di Adriano Banterla, co-titolare della ditta con sede a Incaffi insieme ai fratelli Maurizio e Fabrizio e al cugino Gianni. Il decesso del 68enne è avvenuto sabato scorso, nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Peschiera del Garda, dove Banterla è stato ricoverato per più di un mese.

Un lutto indescrivibile per la moglie Ivana, per i sei figli e per tutti i parenti. Ed una perdita enorme per il mondo del florovivaismo veneto e non solo, perché le capacità professionali di Adriano Banterla erano riconosciute anche al di fuori dei confini veronesi.

Ieri sera, alle 19, si è svolto il rosario per Banterla nella chiesa di Cavaion, dove oggi pomeriggio alle 15 è stato celebrato il funerale. Una cerimonia trasmessa anche in streaming su Youtube per permettere a tutti di seguirla.

Ed anche attraverso l'immagine di un raggio di sole tra gli alberi, la comunità di Cavaion Veronese ha voluto salutare via social network il compianto Adriano Banterla.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto a 68 anni Adriano Banterla. «Non ha vinto la sua battaglia contro il Covid»

VeronaSera è in caricamento