rotate-mobile
Cronaca Zai / Via Enrico Fermi

Acque Veronesi potenzia la rete idrica a Verona Sud: possibili disagi nei prossimi mesi

Il serrato programma di interventi prenderà il via domani e porterà, una volta ultimati i lavori, a numerosi benefici per gli abitanti della zona, che prima però dovranno pazientare alcuni mesi, come chiesto dallo stesso sindaco Tosi

Il Sindaco Flavio Tosi e il presidente di Acque Veronesi Niko Cordioli hanno presentato questa mattina i lavori di potenziamento delle reti idriche e fognarie di Verona sud, che inizieranno a partire da domani, giovedì 8 ottobre. L’investimento complessivo di circa un milione e 800 mila euro, reso necessario dalle nuove esigenze urbanistiche, riguarderà ben 1.500 utenze che beneficeranno dei lavori.
“Ringrazio Acque Veronesi – ha detto Tosi - per la tempestività con cui ha pianificato, progettato e messo in gara questo importante intervento, che riguarderà l’area di Verona sud, zona che nei prossimi anni sarà interessata da grandi opere di urbanizzazione. Per questo motivo, e dato il coinvolgimento di alcuni degli assi viari principali della città, è fondamentale intervenire quanto prima per estendere alcuni servizi necessari in aree dove ancora non sono presenti. Nei prossimi giorni partiranno dei cantieri che sicuramente per la loro portata creeranno qualche disagio, ma sono convinto che data l’importanza delle opere che verranno realizzate i cittadini capiranno e pazienteranno per qualche mese”.

LA TABELLA DI MARCIA - Di comune accordo con Comune, Polizia municipale, Circoscrizione, Atv e Società Autostrade è stato predisposto un crono programma dei lavori al fine di ridurre al minimo i disagi. Domani, giovedì 8 ottobre, partiranno i lavori di realizzazione del nuovo tratto fognario di via Fermi: per 60 giorni circa saranno istituiti il divieto di sosta e il senso unico alternato. Sempre da domani, per l’estensione della rete dell’acquedotto di viale delle nazioni, per 40 giorni circa sarà ristretta la carreggiata. Tra sabato 10 e domenica 11 ottobre inizieranno i lavori in corrispondenza di largo del Perlar, con divieto di sosta e chiusura al traffico di via del Perlar e del tratto che adduce a via Righi, con conseguente inversione del senso unico di marcia in via Silvestrini, da via Francia a via del Perlar.
A metà ottobre inizierà la realizzazione della fognatura di via Fleming: per 120 giorni circa saranno istituiti il divieto di sosta e il senso unico alternato.
Nel mese di novembre inizieranno i lavori di ampliamento della fognatura di via Torricelli: per 30 giorni circa, divieto di sosta e senso unico alternato. Sempre a novembre sarà realizzato l’acquedotto di strada della Genovesa: per 120 giorni circa senso unico alternato.
Altri interventi sono già stati pianificati per il 2016: i collegamenti dell’acquedotto in viale dell'Industria (con interruzione durante i periodi di fiera); in viale delle Nazioni all’incrocio con via Flavio Gioia (60 giorni di chiusura dopo Motorbike); in via San Giacomo, via Vigasio e via Guerrieri.
Anche l’estensione fognaria di via Legnago è stata programmata per la prossima estate, al fine di consentire una migliore gestione del traffico.

Acque Veronesi ha annunciato che, nei prossimi mesi, saranno realizzati ulteriori interventi in altre zone: estensione fognatura e acquedotto in via Fenilon e via Sommacampagna, per un importo di oltre 300 mila euro; ristrutturazione del collettore fognario in via Faccio, per una spesa di circa 450 mila euro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acque Veronesi potenzia la rete idrica a Verona Sud: possibili disagi nei prossimi mesi

VeronaSera è in caricamento