menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Acque Veronesi a Maggioscuola per sostenere il progetto Musica d'Insieme

Musica d'Insieme, il progetto che ha il suo momento più importante la prossima settimana nell'ambito della rassegna cittadina Maggioscuola ha come sponsor le società dell'idrico integrato

Musica d’Insieme, il progetto ideato dalla musicista Elisabetta Garilli che ha il suo momento più importante la prossima settimana nell’ambito della rassegna cittadina Maggioscuola  ha come sponsor le società dell’idrico integrato.  Acque Veronesi ed Azienda Gardesana Servizi hanno infatti sostenuto con convinzione il progetto, finanziando in particolare gli interventi nelle scuole della provincia (Bardolino, Bussolengo, Caldiero, Castelnuovo del Garda, Dossobuono, Isola della Scala, Lavagno e Soave) che hanno lavorato sulla storia di un bambino del deserto, Iuiumanè, e del suo lungo viaggio di oasi in oasi attraverso il Sahara. Una vicenda che racconta storie antiche di rispetto dell’ambiente e della preziosità dell’acqua e invita a sentire con il cuore i movimenti segreti della natura.

Lo spettacolo “Iuiumanè e la nave del deserto”, già andato in scena il 22 marzo scorso in occasione della  Giornata mondiale dell’Acqua al Teatro Camploy di Verona, verrà riproposto con l’esecuzione dei bambini delle scuole di Verona e provincia all’Auditorium della Gran Guardia nei giorni 14 maggio (ore 17), 17 maggio (ore 21) e 18 maggio (ore 14). Gli altri spettacoli, sempre su tematiche ambientali, di Musica d’Insieme sono “Jaipur e la macchina avvisavento”, che andrà in scena il 14 maggio alle 14, “Due alberi”, il 15 maggio alle 14 e il 17 maggio alle 14.30, e “Il Canto della Terra”, il 18 maggio alle 9.30. Musica d’Insieme non è però solo la produzione di sette spettacoli musicali che porteranno sul palcoscenico più di 1000 bambini a rappresentare narrazioni musicali su tematiche ambientali.

Il progetto, che giunge al suo tredicesimo anno di vita, riunisce in rete 28 Istituti scolastici di Verona città e provincia, ed ha coinvolto 10.500 alunni delle scuole statali dai 5 agli 11 anni che in orario scolastico hanno partecipato a laboratori musicali con maestri di musica del Conservatorio. Coordinato dal preside Renato Parisi dell’Istituto comprensivo 1 di Borgo Milano e da Ombretta Cecchinato, il progetto è sostenuto dall’Ufficio scolastico territoriale XII e dal Conservatorio di musica di Verona e quest’anno è stato finanziato da: Rete delle scuole, Comune di Verona, Fondazione Cariverona, Fondazione San Zeno, Fondazione Cattolica Assicurazioni, Acque Veronesi, Azienda Gardesana Servizi ed Ente fiera di Isola della Scala.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento