Cronaca Oppeano

Accoltellato mentre cerca di sedare una lite: morto 30enne residente in provincia

Si tratta di un cittadino marocchino residente ad Oppeano, raggiunto da un fendente che gli ha reciso l'arteria femorale: il tutto si è verificato nella notte tra sabato e domenica in un casale nelle campagne di Lendinara

È un 30enne di origini marocchine residente ad Oppeano, l'uomo morto nella notte tra sabato e domenica a causa di una coltellata che gli ha reciso l'arteria femorale, rimediata durnate il tentativo di sedare una lite tra due immigrati. 
Come riferisce Ansa, il fatto si è verificato in un casale nelle campagne di Lendinara, in provincia di Rovigo. 

Secondo le prime indiscrezioni riportate, nella struttura abiterebbero cittadini stranieri che in gran parte lavorabo come braccianti agricoli. 
L'uomo che ha inflitto il fendente mortale sarebbe poi fuggito ed ora ricercato dai carabinieri di Rovigo che si occupano delle indagini, mentre un altro individuo sarebbe rimasto ferito ma non in modo grave. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellato mentre cerca di sedare una lite: morto 30enne residente in provincia
VeronaSera è in caricamento