rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Peschiera del Garda / Via XXX Maggio

Interviene per sedare un'accesa lite tra fidanzati e accoltella l'uomo: denunciato un giovane

Il fatto si è verificato nella serata di lunedì a Peschiera del Garda: il classe 1998 sarebbe intervenuto per separare i due dopo aver notato che l'individuo stava malmenando la compagna

Una lite tra fidanzati è sfociata in un accoltellamento nella serata di lunedì. Sono stati i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Peschiera del Garda a denunciare in stato di libertà P.P., classe 1998 originario di Verona ma domiciliato nel Comune arilicense, positivo in banca dati, il quale avrebbe accoltellato al termine di una discussione G.A., classe 1986 che lavora come barista nel medesimo Comune. 

Erano circa le ore 22 quando la pattuglia dell'Aliquota radiomobile di Peschiera è stata inviata in via XXX Maggio, dove era stato segnalato un accoltellamento. I militari sono così giunti sul posto, dove hanno ascoltato le dichiarazioni di alcuni testimoni e della vittima, riuscendo così a ricostruire l'accaduto. 

Secondo quanto appurato dall'Arma, poco prima era scoppiata un'accesa discussione tra G.A. e la sua fidanzata, a cui avrebbe assistito un'altra coppia, composta da P.P. e dalla sua ragazza, con quest'ultimo che avrebbe deciso di intervenire per dividere i due, in quanto il classe '86 avrebbe iniziato a malmenare la compagna. Gli animi dei due si sarebbero però scaldati dando vita ad una furibonda lite, che si sarebbe conclusa con l'accoltellamento di G.A. da parte di P.P.: il ferito è stato così condotto al Pronto Soccorso della Clinica Pederzoli, dove è stato medicato per un'ampia ferita all'addome di circa 30 centimentri, che fortunatamente si è rivelata essere piuttosto superficiale, senza coinvolgere organi vitali. Il giovane è stato così dimesso nella mattinata di martedì, con una prognosi di 10 giorni. 

Intervenuti tempestivamente e raccolte poi le testimonianza, i carabinieri sarebbero riusciti ad individuare P.P. mentre cercava di allontanarsi dal luogo: il giovane si sarebbe anche liberato dell'arma bianca gettandola in un tombino, ma serebbe stata recuperata dalle forze dell'ordine. Gli elementi raccolti dunque hanno portato i militati a denunciare in stato di libertà il classe 1998 alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Verona per lesioni personali aggravate. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interviene per sedare un'accesa lite tra fidanzati e accoltella l'uomo: denunciato un giovane

VeronaSera è in caricamento