Profughi in arrivo a Soave. Prefettura e hotel Cangrande trovano l'accordo

Non una requisizione come a Castel d'Azzano, ma il numero ancora imprecisato (e potenzialmente alto) di richiedenti asilo da ospitare crea della preoccupazione

Hotel Cangrande a Soave (foto Gmaps)

Nessuna requisizione, come successo a Castel d'Azzano, ma un accordo tra una struttura ricettiva e la prefettura di Verona per ospitare alcuni profughi. La struttura è l'hotel Cangrande nel comune di Soave che già ospita quasi una ventina di richiedenti asilo nelle sue frazioni. Solo che ora potrebbero arrivarne molti di più visto che la capienza dell'hotel permetterebbe l'alloggio a 100 persone.

La notizia è stata diffusa dal sindaco di Soave Lino Gambaretto durante l'ultimo consiglio comunale e poi riportata da TgVerona. Il primo cittadino non ha nascosto la preoccupazione per l'arrivo di un numero ancora imprecisato di richiedenti asilo, ma potenzialmente alto. E non è noto al momento neanche quando la prefettura li invierà all'hotel Cangrande. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Se venisse confermata la proporzione di 3 profughi ogni 1.000 abitanti, Soave sarebbe già quasi al limite, essendo un comune che non arriva agli 8.000 abitanti e facendo già la sua parte nell'ospitare una quota di rifugiati sostenibile, vista la dimensione del comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due classi chiuse per casi positivi al virus nel Veronese: «Rispettate le precauzioni»

  • Per gli otto comuni veronesi confinanti col Trentino 4 milioni di euro

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Tamponi a studenti e personale scolastico: ecco l'app per le prenotazioni

  • La fuga dopo la rapina diventa un incidente mortale: perde la vita una 29enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento