«Accecata da un'altra auto», va fuori strada e sfonda il cancello di una casa

Fortunatamente l'incidente non ha avuto gravi conseguenze per la giovane ragazza che si trovava alla guida e che ha raccontato di aver dovuto frenare e sterzare per evitare il mezzo che avrebbe anche invaso la sua corsia

Immagine generica

Se l'è cavata senza gravi conseguenze la giovane uscita di strada nella notte tra domenica e lunedì nel Comune di Tregnago
Erano circa le 1.40, quando la ragazza classe 1998, residente a Badia Calavena, stava percorrendo via Barbarani nella frazione di Cogollo, per rientrare a casa dopo il lavoro. A chi l'ha soccorsa, la giovane avrebbe raccontato di essere stata abbagliata da un'auto che avrebbe anche invaso la sua corsia: a quel punto la guidatrice avrebbe frenato e sterzato repentinamente con la sua Lancia Ypsilon. Il veicolo sarebbe andato così in testacoda uscendo di strada e sfondando la recinzione di una casa privata, fermandosi su un fianco. 
Fortunatamente la ragazza è riuscita ad abbandonare l'abitacolo con le proprie forze ed è stata poi aiutata dai conducenti di alcuni veicoli di passaggio. Soccorsa poi dall'ambulanza della Croce Rossa, è stata trasportata in codice verde all'ospedale di San Bonifacio, per ricevere le cure e svolgere gli esami del caso. 

L'altra auto non si sarebbe fermata a soccorere la guidatrice, proseguendo lungo la propria strada. Sulla vicenda stanno ora lavorando i carabinieri, per confermare il racconto della ventenne e provare a risalire al secondo veicolo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Provincia baciata dalla fortuna al SuperEnalotto: vinti oltre 40 mila euro

  • Cardiologia di Verona verso il futuro: impiantato il primo pacemaker invisibile

  • La «protesta silente» che rischia di passare sotto silenzio andata in scena anche a Verona

  • Covid-19: un tampone positivo e un decesso nel Veronese, ma i dati restano positivi

  • 'Ndrangheta a Verona, blitz della polizia: 23 arresti e 3 obblighi di firma

Torna su
VeronaSera è in caricamento