menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiede l'elemosina con una foto fasulla di una bambina malata

Fermata ieri mattina in via Centro una 27enne romena, chiedeva l'elemosina mostrando la foto di una bambina affermando che fosse malata di leucemia e che i soldi servivano alle sue cure, invece venivano dati al connazionale poco distante

Una donna è stata fermata ieri mattina in via Centro dalla Polizia municipale mentre chiedeva l’elemosina ai passanti mostrando loro un foglietto con la foto di una bambina e una frase che suscitasse la loro pietà: “Marcela D. ha la leucemia… ha appena 11 anni ed ha bisogno di un trattamento molto costoso per guarire la sua LEUCEMIA. Se hai un cuore buono per favore aiutaci con quanto puoi! Grazie tante che Dio ti benedica. Per favore rendimi il foglio”.

GLI ACCERTAMENTI - La donna, 27enne di nazionalità rumena, era controllata a poca distanza da un connazionale di 38 anni, già fermato dalla Polizia municipale nell’ottobre 2010 nelle stesse circostanze, al quale la donna consegnava il denaro raccolto per evitarne il sequestro. Si tratta dell’ultimo espediente creato dai professionisti dell’accattonaggio per impietosire le persone e persuaderle a consegnare del denaro, peraltro a fronte di evidenti incongruenze, considerato che la bambina ritratta in foto non ha più di 5-6 anni. A seguito degli accertamenti sulle due persone l’uomo è stato denunciato per inottemperanza ad un decreto di allontanamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento